Progetto Delicious: Programma attività fisiche

Gli studenti dell’Istituto Fratelli Maristi di Giugliano hanno ripreso le attività fisiche promosse dal Progetto Delicious! 

Il progetto mira a diffondere uno stile di vita sano e buone abitudini alimentari tra i giovani ed è realizzato da un consorzio di 10 organizzazioni partner provenienti da Italia, Spagna, Portogallo, Egitto e Libano.

In questi cinque paesi, già dall’A.S. 2022/2023 sono iniziate le attività fisiche sulla base del Programma di Attività Fisiche di Delicious, realizzato dall’Università di Assiut, Egitto. Quest’anno gli studenti coinvolti nel progetto stanno proseguendo con il Programma proposto. 

Gli insegnanti di Educazione fisica hanno ricevuto una guida volta a fornire loro tutte le indicazioni necessarie per realizzare il Programma di Attività fisica nel modo più adeguato. La guida contiene dei consigli sull’allestimento della palestra, sul riscaldamento, sui diversi giochi sportivi da proporre agli studenti e infine sullo stretching da praticare alla fine di ogni attività. Inoltre, i ricercatori delle organizzazioni partner stanno raccogliendo dati e informazioni, in forma del tutto anonima, con l’obiettivo di capire quali sono le abitudini alimentari e sportive dei bambini nei diversi paesi coinvolti, per promuoverne un miglioramento. 

A tal fine, quest’anno gli studenti coinvolti nel progetto hanno ricevuto gli Smartwatch di Delicious, orologi da polso sportivi digitali che hanno la funzione di misurare il livello di attività fisica dei bambini (es. quanti passi fanno, quanto tempo sono seduti, quante ore dormono, etc). Durante le lezioni di Educazione Fisica, dunque, gli studenti hanno seguito dei test di fitness che esaminano velocità, coordinazione, forza e resistenza. 

Condividendo queste informazioni, i bambini stanno non solo partecipando ad attività sportive divertenti, ma stanno anche prendendo parte ad un’iniziativa internazionale che li rende i primi a contribuire ad una sperimentazione e ricerca a livello europeo. 

Insieme ai loro coetanei spagnoli, portoghesi, egiziani e libanesi, stanno vivendo per la prima volta un’esperienza dedicata interamente a rendere la loro crescita più sana e inizieranno a sviluppare consapevolezza dell’impatto delle proprie scelte per la propria salute e per l’ambiente che li circonda.