In In evidenza, Scuola Media

Giovedì 9 maggio anche la II B ha concluso il progetto “Adotta una vittima” del percorso Libera, effettuato dalle tre seconde medie, le quali hanno avuto tre incontri con i parenti delle vittime innocenti di mafia.

L’incontro con Angela Landa, figlia di Michele Landa, è stato molto commovente. Le abbiamo spiegato il significato dell’allestimento dell’aula Pietro Cannone, mostrato dei video, letto una lettera, delle dediche e soprattutto le abbiamo mostrato il nostro impegno nel camminare insieme a tutti i parenti delle vittime per contrastare insieme la camorra, la corruzione e ogni tipo di malaffare.

Infine, insieme alla II A e alla II C abbiamo piantato nel nostro istituto una pianta di olivo come segno di speranza, per commemorare le tre vittime adottate quest’anno: Genny Cesarano, Lino Romano e Michele Landa.

Noi, come istituto scolastico e sede del presidio Libera, ci schieriamo al fianco di chi subisce soprusi e accompagniamo il cammino faticoso di chi cerca di rialzare la testa dinanzi alle ingiustizie.

Contattaci

Grazie per averci contattato! Riceverai una risposta il prima possibile

Not readable? Change text. captcha txt

Start typing and press Enter to search